Lettera Perchè comprare una telecamera intraorale - Telecamere intraorali


Benvenuti  nel nostro nuovo sito che vi guiderà nella scelta di una telecamera intraorale per il settore dentale.


TELECAMERE INTRAORALI
Logo Procom Computer sas di Luca Buscaglia e c.
come orientarsi
Vai ai contenuti
VIDEOCAMERE ENDORALI, TELECAMERE INTRAORALI

Benvenuti  nel nostro nuovo sito dedicato interamente alla presentazione ed alle  possibilità offerte dalle videocamere intraorali per il settore dentale.

Oggi  l'utilizzo di una telecamera endorale all'interno di uno studio medico  dentistico è reso vantaggiosamente economico, non tanto per una  questione di rapporto di fiducia con il paziente: questo deve già  esistere a priori! Il vero vantaggio economico deriva dal fatto che una  spiegazione di un problema, semplice o complesso che sia, coadiuvato da  immagini mirate richiede un tempo di comprensione notevolmente ridotto  rispetto alla metologia tradizionale.

Fondamentale!

In  tempi di crisi, lo sappiamo tutti, calano in maniera sensibile le  entrate sia per quantità che per qualità del lavoro, ma i costi della  struttura rimangono gli stessi, oppure aumentano. Ecco che, abborrendo  l'idea della riduzione della qualità del servizio (alla lunga non paga, anzi!), l'unica soluzione è l'ottimizzazione delle risorse facendo rendere al massimo i costi orari della struttura.

Per  questo la tecnologia aiuta moltissimo, ma non si può avere tutto  subito: a chi non piacerebbe avere una TAC in studio in modo che nella  stessa seduta si può far conoscere al paziente, nel giro di una trentina  di secondi, tutte le eventuali problematiche, il tipo di intervento, il  tipo di impianto e la sua dimensione. In una parola un servizio completo e avvolgente:  nessuna perdita di tempo per entrambe la parti paziente/professionista,  nessuna perdita di tempo e di ore lavortive per il paziente che, si  deve recare in un luogo diverso, in una giornata diversa per fare  l'esame, per poi tornare in studio per la pianificazione del lavoro,  ecc. Inutile dilungarsi oltre, mi sembra già fin troppo chiaro.

In  questa ottica rientrano tutta una serie di apparecchiature come la  radiovisiografia endorale, i sistemi per radiologia panoramica e per  cefalometria digitale,  i sistemi CAD/CAM e appunto, le videocamere  endorali. Il problema è il costo. Ci si deve arrivare per gradi  altrimenti l'ammortamento della spesa rende lo strumento un ulteriore  problema anziché un aiuto.

L'impatto che può avere, da questo  punto di vista una telecamera intraorale è pressoché nullo. Esistono  videocamere endorali con costi che non sono nemmeno finanziabili e altre  che possono incidere sull'ordine di circa 50 Euro mensili per sistemi  professionali con acquisizione in HD con autofocus reale.

Forse si può cominciare da qui a risparmiare tempo e fornire un servizio al passo con le nuove esigenze di mercato.

Bene,  ora procuriamoci una videocamera endorale. Niente di più facile: c'è  Internet, si può approfittare di offerte che, per l'acquisto di  materiale di consumo, la forniscono in omaggio, oppure ...

... e  qui vi voglio dare un grande consiglio (quasi 25 anni nel settore me lo  consentono): andate da uno dei tanti vostri colleghi che hanno sbagliato  l'acquisto e la potrete portare via per pochi Euro!

Acquistare  un videocamera per poche centinaia di Euro per poi lasciarla, dopo una  settimana, sul piano basso di qualche servomobile coperta con un telo o  in un armadio, non è propriamente quello che si definisce risparmio.

Meglio  comprare il prodotto adatto, facendosi consigliare da chi ha esperienza  e può offrire un ventaglio di prodotti in grado di coprire qualsiasi  tipo di utilizzo.

Con il prodotto giusto, la spesa rientra nel giro di qualche mese. Sicuro!

Spero  con questa lettera aperta di avervi fatto cosa gradita e vi esorto ad  utilizzare il nostro sito per una più completa visione di questo piccolo  grande mondo delle immagini come ausilio al vostro lavoro.

Luca Buscaglia
Torna ai contenuti